Attualità

Decreto Cura Italia: sospese il pagamento delle rate Sabatini.

Il Ministero dello Sviluppo economico con un avviso pubblicato sul sito in data 20 marzo 2020 chiarisce che la sospensione fino al 30 settembre del pagamento di

  • rate
  • e canoni di leasing

per i mutui e per gli altri finanziamenti rateali, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie riguardanti le imprese beneficiarie dell'agevolazione Nuova Sabatini utilizzata per l'acquisto dei beni strumentali e in scadenza entro il 30 settembre trova attuazione ai sensi dell'art 56 comma 2 del DL n.18 del 17 marzo 2020 (cd. Decreto Cura Italia).

La sospensione del pagamento sarà attiva fino al 30 settembre 2020.

Tale articolo del Decreto Cura Italia recante disposizioni in risposta alle difficoltà finanziare delle imprese causate dalle restrizioni da Covid 19 si estende cioè anche alle rate dei finanziamenti della Nuova Sabatini.

La nota del Ministero chiarisce che la sospensione delle rate e dei canoni di leasing finanziario concessi ai sensi dello strumento agevolativo “Nuova Sabatini” di cui all’art. 2 del decreto-legge n. 69/2013, è possibile sempre che tali operazioni siano state effettuate a favore dei soggetti destinatari della norma e nei termini e con i vincoli da essa previsti. La sospensione medesima prevista dal decreto-legge n. 18/2020 è in deroga alla durata massima di 5 anni stabilita, per tali finanziamenti, dall’articolo 2, comma 3, del decreto-legge n. 69 del 2013 e dal successivo decreto attuativo (decreto interministeriale 25 gennaio 2016).

Attenzione si noti che: “l’erogazione delle quote di contributo del Ministero – così come prevista dai singoli decreti di concessione – non subisce modificazione.”